Altro

Donne con disabilità: una doppia frase nel mondo del lavoro

Presentatore bastardo(sottotitoli in italiano) (Luglio 2019).

Anonim

Essere una donna e avere una disabilità è una doppia punizione sul posto di lavoro. Un rapporto, intitolato " Occupazione di donne con disabilità " suona l'allarme: anche se le donne con disabilità sono più istruite degli uomini ( il 19% di loro hanno a Bac + 2 contro il 14% degli uomini ), sono meno occupati di loro ( 45% contro il 49% ). In questione? Una mancanza di modello rappresentativo di successo da seguire. " Loro sembrano completamente assenti da molte sfere della società (dove gli uomini con disabilità sono rari) senza che questo sia un problema: media, politica, mondo business, arts, ecc. ", ha commentato Jacques Toublon, Defender of Rights, e istigatore di questa indagine.

Nel 2014, Maudy Piot, fondatrice dell'associazione " Women to Say It, Women for Action " ha dichiarato: " In Francia, il 20% degli uomini con disabilità trova un lavoro. Questo tasso scende al 2% per le donne ". Sfortunatamente, questa discriminazione attecchisce fin dall'inizio degli studi. Il rapporto rivela che quando la disabilità esiste dalla nascita, o si verifica prima dell'inizio di una carriera, influisce sulla scolarizzazione. Il 46% delle persone con disabilità non ha una laurea o ha solo un certificato universitario, e solo il 25% ha una laurea, un certificato professionale o altro.

C'è una sottorappresentazione delle ragazze nelle classi e nelle scuole "elitiste". Al liceo, 42. Il 3% delle ragazze sceglie un flusso letterario (21. 8% dei ragazzi). In paramedico, l'84% degli studenti sono ragazze, mentre nei corsi di ingegneria sono solo il 27%. Una vera segregazione occupazionale che ha ripercussioni sulla carriera e sullo stipendio delle donne. In effetti, la relazione evidenzia che mentre il 10% degli uomini con disabilità sono manager, solo l'1% delle donne è . Le statistiche di genere sui tassi di occupazione e di attività rivelano che le donne con disabilità sono più distanti delle loro controparti maschili ", afferma il rapporto.

Quali soluzioni?

Il rapporto ribadisce che le donne con disabilità affrontano difficoltà nel lavoro " perché sono donne, perché sono disabili", e affrontano anche " disuguaglianze e discriminazioni specifiche che combinano genere e disabilità ". Mentre gli uomini feriti al lavoro hanno una foto di "feriti di guerra", le donne non godono dello stesso riferimento. Sebbene siano descritti come "coraggiosi", "simbolici", "volontari" e "forti", sono per lo più percepiti come " " lenti e non adatti .Al fine di combattere contro gli stereotipi, Jacques Toubon mette in evidenza una serie di raccomandazioni: " visibile Rendere le donne con disabilità e promuovere modelli di successo per facilitare l'identificazione positiva delle donne con disabilità " o " per continuare e rafforzare la lotta contro gli stereotipi di genere nell'istruzione e nella scuola muore mix di politica e accademica " leggere anche. Questo potente video è un omaggio allo spirito guerriero bambini malati (Video)

Per seguire le notizie, iscriviti alla newsletter di buzz