Altro

La donna della settimana: Indila, fenomeno mini massa

FARMLANDS (2018) Official Documentary (Luglio 2019).

Anonim

20 600 000 Questo è il numero di visualizzazioni fino ad oggi, il video della canzone "Last Dance" della giovane Indila pubblicata appena 3 mesi fa su YouTube. Una performance eccezionale che non è unica, tuttavia, dal momento che il suo secondo singolo, "Turning the void", ha già raggiunto quasi 4 milioni di visualizzazioni dopo sole 2 settimane, suggerendo un destino simile a quello del suo predecessore. Ma chi è la voce dietro questi tubi diventa totalmente virale? Una personalità molto misteriosa che sa come coltivare l'enigma che aleggia attorno a lei. Il che ci spinge a saperne di più!

Poche interviste rilasciate, discrezione quasi malsana, risposte evasive quando si tratta di dare la propria età e altri dettagli personali del genere … Indila vuole solo rivelare se stessa attraverso le sue canzoni, lei album, uscito lunedì 24 febbraio, intitolato "Mini World". Questo mondo, qualunque sia la sua scala, lo afferma il cantante. Descrivendosi soprattutto come Parisienne, ha origini algerine, cambogiane, indiane e persino egiziane. Culture che traspare in realtà nelle sue melodie prese in prestito da mondi diversi. "Sono una bambina del mondo", afferma nel suo primo singolo e nei rari show televisivi che accetta di fare. Del mondo terrestre e digitale dal momento che il suo successo è anche conteggiato in numero di clic.

Eppure Indila non è nuova per il business. Se è stato rivelato al pubblico e ad un pubblico più ampio pochi mesi fa, il suo curriculum elenca succose collaborazioni con rapper come Soprano, Rohff o Youssoupha che non saranno sfuggiti agli esperti dell'ambiente. Ma è con le proprie ali che ruba oggi questo fenomeno che, venuto quasi dal nulla, è riuscito a impiantare nelle nostre menti un incongruente ritornello, pur rimanendo inafferrabile. Rimarrà così nonostante il successo, o svanirà per mancanza di trasparenza? Continua …

Caricamento in corso …

© Capitol Music France

Vedi anche: La donna della scorsa settimana: L'ucraino in cerca di libertà (video)