La Forma Del Corpo

Lo sport di velocità

Reattività, accelerazione e velocità (Luglio 2019).

Anonim

La dieta fornisce i nutrienti necessari per costruire e rafforzare la struttura del corpo e fornisce riserve di energia essenziali. L'assenza o la mancanza di alcuni nutrienti può influenzare il suo sviluppo e le prestazioni fisiche.

La dieta di un sportivo deve essere sana, equilibrata e varia, come quella di una sedentaria, tranne per il fatto che le quantità assorbite sono maggiori poiché il suo dispendio energetico è più alto. alta.

alimento base per una dieta sport

> Proteine, carboidrati e grassi

- proteine ​​per i muscoli (20%)

proteine ​​promuove la rinnovamento e lo sviluppo muscolare. Si trovano principalmente in rosso carne, uova e pesce.

- Carboidrati per l'energia (50%)

Pasta, riso, pane, patate, semolino … sono zuccheri lenti , una fonte di carboidrati. Questi ultimi sono in parte memorizzati nei muscoli e nel fegato come glicogeno e sono le riserve che possono essere utilizzate direttamente durante l'esercizio.

Se le riserve di glicogeno sono insufficienti , il corpo ricava l'energia necessaria dalle riserve in amminoacidi (proteine) e acidi grassi (grassi) . Ma questo processo di compensazione previene la ricostruzione muscolare e rallenta la prestazione dell'atleta.

- Lipidi, con moderazione (30%)

I grassi forniscono acidi grassi essenziali. Come le proteine ​​sono, in misura minore, un combustibile per le cellule. È preferibile concentrarsi sui lipidi derivati ​​dalle piante e rimanere vigili sul suo consumo in generale, perché i lipidi sono immagazzinati come grassi nel tessuto adiposo.

> Calcio per le ossa, a tutti i pasti

I latticini , ricchi di calcio e proteine, partecipano al rinforzo dell'osso . Si consiglia di mangiare a tutti i pasti. Per limitare il consumo di grassi, è meglio alternare latte e yogurt. Flan, dessert alla panna … sono poveri di calcio e calorie. Quindi per evitare!

> Vitamine, minerali e ferro

- Frutta e verdura a ogni pasto

Frutta e verdura forniscono fibra , vitamine, minerali e oligoelementi . La maggior parte di questi antiossidanti previene e combatte i micro-traumi. Il loro zucchero, fruttosio, ha la caratteristica di aiutare a bruciare il glicogeno nel fegato. Questi alimenti vengono consumati ad ogni pasto e anche durante il recupero.

- Ferro

Un tasso inferiore Ferro nel sangue altera trasporti di ossigeno che causa stanchezza, carenza di ferro si trova … nella maggior parte dei cibi, ma il loro contributo non è uniforme.In realtà, ci sono due tipi di ferro:

non-eme ferro Questo in pianta : lenticchie, piselli, granelli e uova, ma in piccole quantità ( circa il 5%)

Carne sono traboccanti. Sappi che il 25% del ferro contenuto in questi alimenti sarà assimilato al corpo. Alcune vitamine, come ad esempio La vitamina C , migliorare la distribuzione di questo minerale accelerando la formazione di globuli rossi e aiutano a combattere contro l'anemia

. Il ritmo di mangiare pasti e la loro capacità di adattarsi alle esigenze di energia sportiva secondo intensità

sullo sport, i tempi di pratica, stagioni sportive, il clima …

- Idratazione L'atleta suona quindi deve riequilibrare la perdita di acqua e minerali, bere tutto il giorno e durante lo sforzo , senza aspettare di avere sete. La sete è un segno di disidratazione che, non appena si avverte, ha ripercussioni negative su prestazioni

. L'atleta deve preferire fortemente sodio mineralizzato

. L'acqua eliminerà rifiuti dai reni mentre la produzione di rifiuti aumenta durante intensi sforzi

. Alimentazione prima dello sforzo Tre giorni prima della competizione, i tornei o altro, il comportamento alimentare dello sportivo evolve: è quello di fare riserve di energia per coprire il bisogni del corpo durante lo sforzo. Quindi il consumo di carboidrati aumenta . D'altra parte, l'ultimo pasto, preso all'ultimo 3 ore

prima dell'attività, dovrà essere leggero in modo che lo sportivo non perda la sua energia nella digestione.

Diete per atleti, Gli atleti spesso pensano che mangiare un sacco di proteine ​​ aumenti la loro massa muscolare , sono sbagliati: oltre il 20% del fabbisogno alimentare, queste proteine ​​sono distrutte ed eliminate. Questo è il motivo per cui è importante non favorire alcun alimento

. Un non atleta non deve superare 2200 kcal / d , mentre un atleta può arrivare a 4000 kcal / d. In caso di affaticamento durante un'attività è consigliabile prendere una barretta di cereali, frutta secca o bere glucosio

acqua.