Altro

Lei approfitta della sua laurea per denunciare la sua stuprata

Aplicaciones terapéuticas del cannabis por el Dr. Manuel Guzmán (parte1) (Luglio 2019).

Anonim

Emma Sulkowicz si rifiuta di arrendersi. Otto mesi fa, la donna americana sarebbe stata violentata da uno studente della sua università. Sotto shock, la giovane donna ha cercato di raccontare la sua storia e ha chiesto il licenziamento del suo aggressore. L'imputato, Paul Nungesser, ha negato i fatti e ha sempre rifiutato di rivisitare questa storia. La facoltà della Columbia non gli ha mai chiesto di lasciare la scuola, cosa che Emma ancora non capisce. Dal suo presunto stupro, la vittima ha scelto di fare un'impressione vagando ogni giorno con un materasso. Il suo obiettivo? Ricorda agli altri studenti ciò che ha sofferto e l'ingiustizia che deve sopportare oggi. Pensò che l'università alla fine avrebbe reagito. Nonostante il brusio che Emma e il suo materasso causarono, la direzione della Columbia non riconsiderò la sua decisione di mantenere Paul Nungesser come studente.

Emma Sulkowicz l'ha portata alla Columbia University oggi (foto tramite @teoarmus) // t. co / lFlaAVVgvb pic. twitter. com / 7jOdYiRkQW

- Peter Jacobs (@peterajacobs) 19 maggio 2015

La protesta materna di Emma Sulkowicz alla Columbia University continua con la laurea // t. co / LjUhtZTM6K foto twitter. com / CVZt08IEcf

- The New York Times (@nytimes) 19 maggio 2015

La scorsa settimana, la tradizionale cerimonia di laurea è stata organizzata dalla Columbia. Durante questo bellissimo pomeriggio, gli studenti si sono congratulati per i loro anni di studio. Se Emma si è laureata durante questo evento, lo era anche Paul. La giovane donna ha deciso di segnare il tiro andando sul palco, accompagnato da tre amici, indossando il famoso materasso. Il pubblico, composto da studenti e genitori, si è subito alzato per applaudire Emma. Paul, nel frattempo, non si è mosso di un solo secondo. Il presunto stupratore è stato autorizzato dal tribunale perché al tribunale mancavano prove sufficienti per essere accusato. Paul sarebbe stato molestato dai suoi insegnanti e altri studenti per un atto che non avrebbe fatto. In ogni caso, le foto di Emma che ha recuperato il diploma con il suo materasso sono state condivise anche da migliaia di utenti di Internet. Coraggiosa, la ragazza non ha detto la sua ultima parola. Se molti segni lo accusano di mentire in trono all'università, lei non si arrende e continua il suo combattimento.

© Screenshot

Vedi anche: Una campagna shock per l'aborto in Cile è il brusio (Video)

Le citazioni più belle sul coraggio:

Vedi anche: Citazione su coraggio

© iStock