Altro

No, l'aborto non ha un impatto negativo sulla salute delle donne!

Salud Prohibida, incurable era ayer por Andreas Kalcker PARTE 1 (Luglio 2019).

Anonim

" ho bene no'm, piango molto, cerco di comunicare con il mio uomo ma non è possibile … Non potevo sopportare l'idea di aver ucciso mio figlio. Questo aborto è stato fatto senza pensare, mi ha davvero spinto ". Questo è il tipo di "testimonianze" che possono essere trovate su siti come IVG. net . Sembrano avere le caratteristiche "normali" di un sito web informativo sull'aborto. Ma questi siti sono alimentati da una comunità di "pro-vita" totalmente contraria all'aborto. Secondo loro, l'aborto creerebbe disturbi d'ansia e depressione.

I ricercatori hanno seguito le donne per cinque anni dopo i loro aborti per uno studio pubblicato in JAMA Psychiatry. E i risultati che emergono completamente contraddicono gli argomenti della pro-vita. No, le donne non sono più colpite da depressione o ansia. E no, la loro autostima non è influenzata né . Rivelano, al contrario, che quelli che volevano abortire ma che non potevano soffrire di un'ansia più forte degli altri.

Altre donne sono state intervistate dal California Institute . Lo studio era basato sul tempo di riflessione che è ancora stabilito in alcuni stati, specialmente in Texas, che è di 72 ore. Le donne intervistate ritengono che dover aspettare è difficile, perché ritengono di non avere alcun potere sul proprio corpo, " Sapendo che stavo per aspettare fino a dopo aver preso la mia decisione, e non hanno il controllo sulla mia vita e sul mio stesso corpo, mi ha fatto impazzire ", ne testimonia uno per Largamente .

Secondo lo studio, l'8% delle donne ha cambiato idea a seguito del periodo di riflessione . Ma un aumento dello stress stata osservata in ciascuno di loro perché, come evidenziato ardesia , non l'aborto ha un impatto negativo, ma l'impedimento di aborto " Questi risultati sono in contrasto con le leggi che limitano l'accesso all'aborto, sulla base dell'idea che l'aborto sia dannoso per la salute mentale delle donne ".

Il reato di ostruzione digitale all'aborto è stato votato in Francia

Ma siti come IVG. net o l'aborto. net sono ora nel mirino del Senato. In effetti, un testo è stato adottato dall'Assemblea nazionale che punirà due anni di reclusione e 30 000 euro di siti a favore della vita che rivendicano solo informazioni.Questo testo permette di combattere contro siti che " cercano di abusare delle donne fingendo di essere siti ufficiali mentre tengono un discorso anti-aborto" , ha spiegato la parlamentare Catherine Coutelle durante la prima lettura del testo al Senato.

Leggere anche le immense invenzioni di Muriel Robin contro coloro che mettono in dubbio il diritto all'aborto

Per seguire le notizie, iscriviti alla newsletter del buzz