Altro

Iraq: una sfilata di moda nel mezzo della guerra

Siria, kamikaze si fa esplodere: 25 morti al palazzo di giustizia (Luglio 2019).

Anonim

Questa sfilata organizzata nel cuore della città ha attirato 500 persone lo scorso venerdì. Quindici modelli vestiti da sei creatori locali hanno reso lo spettacolo per la gioia di Baghdadis invitati per l'occasione. "Cerchiamo, dato l'attuale contesto politico e di sicurezza, di sostenere il paese e il popolo", ha detto Sinan. Kamel, uno dei leader della prima sfilata di moda di Baghdad. "Il messaggio più importante che inviamo al mondo è che l'Iraq è ancora vivo" , ha aggiunto lo stilista, di soli 35 anni.

© Getty

Tra tradizione e modernità

Lo spettacolo ha avuto luogo in un hotel di Baghdad, costruito durante la presidenza di Saddam Hussein. I modelli hanno sfilato sullo sfondo della musica orientale, portando creazioni uniche tra tradizione e modernità. Ispirati dai costumi locali, i designer hanno rivisitato la keffiyeh (sciarpa tradizionale). Partendo dal motivo a scacchiera generalmente utilizzato per la realizzazione di questi, sono stati trasposti su tagli moderni ispirati all'Occidente. Le collezioni sono state un vero successo con gli spettatori soggiogati. "Non lo vediamo spesso" , ha detto Mohamed al-Hamdani, un giovane avvocato di Baghdad, intervistato da AFP. "Questa è la mia prima sfilata di moda, mi sto divertendo."

Questa sfilata, la più grande in Iraq da molti anni, è un gradito interludio in un giornale oscurato da una guerra mortale. Lo Stato islamico occupa attualmente una larga parte del territorio iracheno. A soli 160 km da Baghdad, l'esercito governativo sta attualmente combattendo per respingere i jihadisti che hanno recentemente annunciato l'intenzione di lanciare un'offensiva contro Baghdad.

Leggi anche Aufeminin:

Donna della settimana Zekra al-Wash, primo sindaco di Baghdad

Celebrità alla settimana della moda:

Vedi anche: Streetstyle: Il look più elegante