Altro

Salute: L'età del padre inciderebbe l'aumento di disturbi psicologici nei bambini

The Extremism Of Veganism | Exposing The Greatest Lie [Speech] (Luglio 2019).

Anonim

per raggiungere questo obiettivo, i ricercatori della Indiana University e l'Istituto Karolinska ha studiato i dati medici delle persone nate in Svezia tra il 1973 e il 2001, più di 2, 6 milioni di abitanti. E hanno scoperto che l'età del padre ha avuto una reale influenza sul rischio di sviluppare tumori, malformazioni o disturbi psicologici nei loro figli.

Pubblicata sulla rivista JAMA, lo studio rivela che, quando il padre è di 45 età e anziani, il rischio di avere un bambino con autismo sarebbe 3, 5 volte superiore (rispetto al un bambino con un padre di età compresa tra i 20 ei 24 anni), quello di vedere il bambino sviluppare disturbi dell'attenzione moltiplicati per 13 e per 24 nel caso di disturbo bipolare. Gli scienziati hanno anche notato un legame tra l'età del padre e i casi di schizofrenia, tentativi di suicidio e problemi di droga.

Secondo Brian Onofrio della Indiana University, uno degli autori dello studio, ciò non significa che tutti i bambini nati da padri di età superiore ai 45 anni soffrono di queste malattie, ma risultato dello studio " è aggiunto a un crescente corpo di ricerca che indica che la paternità in età più avanzata aumenta il rischio di gravi disturbi per i bambini ".

Leggi anche: latte materno, diverso in base al sesso del bambino; 1 milione di bambini vivono meno di un giorno al mondo ogni anno