Altro

Dilma Rousseff risale al Brasile

Belo Monte, annuncio di una guerra (Luglio 2019).

Anonim

Grande vincitore delle elezioni presidenziali nel 2014, rieletto, ma solo, a capo del paese per un secondo mandato, Dilma Rousseff è passato negli anni di coccole del popolo brasiliano al nemico politico e pubblico numero 1, o quasi. Mentre rappresentava una speranza nel 2010, oggi è il simbolo di ciò che i cittadini hanno sempre voluto vedere scomparire dal paese per sempre, la corruzione. Chiara evidenza in cifre del ras-le-bol dei suoi connazionali, che è stato chiamato "la donna più potente" per due anni consecutivi da Forbes ha visto il suo indice di gradimento dal 42% al 23% in soli tre mesi. Come spiegare una tale caduta?

Colpito dalle conseguenze della crisi economica del 2008 che non riesce a superare, il governo del Presidente deve affrontare anche un anno da quando uno scandalo ha coinvolto tangenti pagati ai membri di la coalizione della compagnia petrolifera di Petrobas. E mentre il loro leader non ha ancora fatto nulla per correggere la situazione e migliorare la situazione della settima economia più grande, salvo proporre una politica di austerità contraria alle sue promesse elettorali, i brasiliani hanno deciso di protestare la loro insoddisfazione scendendo in massa per la strada e chiedendo le dimissioni di Dilma Rousseff .

© Getty

Dilma Rousseff vuole aprire un dialogo

Così erano più di un milione di marciare per le strade di San Paolo e 500.000 a fare lo stesso in altre grandi città brasiliane, brandendo cartelli e striscioni con scritto " all'aperto Dilma! ", " all'aperto PT " o " la rimozione è un atto patriottico " . E questo evento, la cui entità un po 'sorpreso le autorità, potrebbe non essere l'ultimo, se Dilma Rousseff è in grado di convincere i suoi concittadini della sua innocenza, la volontà di sollevare il impunità delle politiche sulla corruzione e la solidità del suo piano di austerità per rilanciare l'economia del paese.

In questo senso, ha dichiarato lunedì che si è impegnata a "dialogare" con "umiltà" "con tutti coloro che vorranno" negoziare in parlamento "un'ampia riforma politica" e misura contro "impunità", che presenterà in pochi giorni. " Il mio impegno è di governare il paese per i 200 milioni di brasiliani, che hanno votato per me come quelli che hanno votato contro, quelli che hanno votato ha partecipato agli eventi ea coloro che non hanno partecipato ", ha detto in una conferenza a Brasilia.Un discorso che finora non ha ricevuto un'eco popolare molto entusiasta.

Presto licenziato?

Nonostante i desideri di queste migliaia di brasiliani, l'impeachment è difficile da prevedere dal momento che il nome Dilma Rousseff non è incluso nel rapporto che rivela le bustarelle di Petrobas, in aumento a quasi $ 4 miliardi in 10 anni, a differenza di quelli di 49 politici che sono direttamente coinvolti in un'indagine ordinata dalla Corte Suprema. Inoltre, mentre stava parlando lunedì, l'accusa ha ufficialmente implicato corruzione e riciclaggio di denaro il tesoriere del PT Joao Vaccari. Inoltre, il suo eventuale licenziamento non porterebbe a nuove elezioni o ad un nuovo governo ed è semplicemente il vicepresidente, anche del PT, che prenderà il suo posto fino alla fine del mandato.

Il Presidente non è chiaro a tutti i sospetti, al contrario. Infatti, nel periodo interessato da questi atti di corruzione, Dilma Rousseff era Ministro dell'Energia e quindi anche Presidente del Consiglio di Amministrazione di Petrobras, una società statale. È difficile immaginare che non abbia sentito parlare di queste transazioni nonostante la sua posizione … Un altro punto che dovrà dimostrare e su cui il popolo brasiliano la sta aspettando.

Leggi anche: 5 cose da sapere su Dilma Rousseff, Presidente del Brasile