Altro

Ufficiale eletto afghano minaccia il giornalista dopo il dibattito sullo stupro

Suspense: The King's Birthday / The Singing Walls / Marry for Murder (Luglio 2019).

Anonim

Sono trascorsi 15 anni da quando il regime dei talebani è finito in Afghanistan. Ma anche se l'oppressione islamista è ufficialmente scomparsa con loro, il paese rimane molto fondamentalista. Un eufemismo quando senti il ​​discorso scandaloso di alcuni politici. Mentre visitava il paese per produrre un documentario sullo status delle donne, la giornalista Isobel Yeung ha incontrato donne afghane di diversa provenienza, vittime di violenza, femministe, ma anche uomini, tra cui un membro che si è distinto per le sue osservazioni semplicemente inaccettabili sull'argomento.

© Screenshot

Come parte del suo rapporto trasmesso lo scorso fine settimana su HBO, in collaborazione con VICE , gli inglesi hanno incontrato Nazir Ahmad Hanafi, un noto conservatore la provincia di Herat. Ha cercato di capire perché si è opposto al disegno di legge per eliminare la violenza contro le donne, bloccato in Parlamento dal 2009 a causa del voto contro diversi deputati. Questo testo riguarda in particolare lo stupro coniugale, un argomento sul quale l'uomo è stato confrontato e sul quale ha un'opinione piuttosto chiara. In un estratto svelato dai media su Twitter, assistiamo al loro scambio.

Sapendo che uno stupro può essere considerato adulterio in Afghanistan, la giovane donna chiede: "Quando un marito violenta la moglie, è una forma di abuso sponsale? "Dopo di te, chi dovrebbe essere punito? Il marito o la moglie?" . A cui risponde: " Cosa intendi per stupro? " Quando Isobel Yeung gli dice: "Se costringe la moglie a dormire con lui, penso che tutti noi sappiamo i due ciò che è uno stupro ", Nazir Ahmad Hanafi finalmente risponde: " C'è una forma di stupro in te e un altro nell'Islam. "

Tagli il naso per il punire

Come se la definizione di stupro dipendesse dalla religione, dal paese e dalla cultura quando è chiaramente espressa nel diritto internazionale. Visibilmente sopraffatto dalle sue domande, l'MP interrompe prematuramente l'intervista e poi si rivolge ad altri uomini nella stanza borbottando: " Forse dovrei darti ad un uomo afgano che ti taglierà il naso . "Rivolgendo parole che non sfuggono alla telecamera e sono state condivise in modo massiccio sui social network.

Il membro del parlamento afghano Nazir Ahmad Hanafi minaccia @IsobelYeung durante un'intervista #VICEonHBO // t. co / dSp0Ih2hKA

- VICE (@VICE) 9 aprile 2016

Anche se in seguito lo ha negato, accusando VICE di creare queste immagini e il suono che le accompagna (in vorrei sapere come), questa minaccia non è banale in questo paese dove, secondo i media, quasi 9 donne su 10 hanno subito violenza fisica, sessuale o psicologica e dove questa "punizione" è già stata segnalata.Ricorda Aisha Mohammadzai , la ragazza che è stata la vittima e la cui storia di copertura Tempo nel 2010 ha capovolto il mondo.

Nel "rapporto" del suo rapporto, Isobel Yeung confida quanto sia sgradevole e frustrante questa intervista con il parlamentare. " Mi è stato molto ostile perché sono una donna. Il mio interprete ha pensato che fosse buono non tradurre tutto ciò che ha detto e soprattutto tutti gli insulti che mi ha dato, si è rifiutato di guardarmi negli occhi, non ha ascoltato le mie domande … "Spiega anche che è stata in grado di vedere con i suoi occhi la portata della violenza in questo paese andando in un ospedale di Kabul dove le vittime " chi ha la possibilità di andarci , si susseguono senza interruzioni.

Leggi anche: Culture of rape: 12 frasi purtroppo ordinarie che non vogliamo mai sentire

Per seguire le notizie, iscriviti alla newsletter di buzz